L’inverno è arrivato, ma questo non è servito a fermare i ladri: nelle scorse settimane in Ticino si sono verificati numerosi furti in appartamenti.

Con l’accorciarsi delle giornate già dall’autunno, i ladri possono notare più facilmente quando le case o gli appartamenti non sono occupati.
Tra settembre e marzo, si registra infatti, di norma, un aumento di furti in aree private. Ecco perché è importante adottare giusti accorgimenti per evitare sgradite visite!

Come avviene l’effrazione

In circa 8 casi su 10 i ladri entrano dalle finestre, in particolare da portefinestre di terrazze e balconi senza dotazioni di sicurezza, oltre ai portoncini d’ingresso e gli ingressi secondari. Con un semplice cacciavite, una finestra tradizionale senza dispositivi di sicurezza si apre molto velocemente.
Anche le finestre ai piani superiori sono a rischio, perché i ladri le raggiungono arrampicandosi su garage, bidoni delle immondizie, scale, mobili da giardino.

Il tempo è un altro elemento fondamentale per la buona riuscita di un furto. I ladri lavorano sotto pressione perché ogni secondo aumenta la possibilità di essere scoperti, quindi se una finestra poco sicura può essere scardinata in pochi secondi quelle più sicure hanno bisogno di minuti.

La polizia conferma che la maggior parte dei ladri rinuncia già dopo 3 minuti.

KF 500 Internorm: la finestra più sicura contro i furti

Abbiamo la soluzione perfetta per tenere lontano sia i ladri sia il freddo: è KF 500, la finestra Internorm più sicura del mondo!

Tutte le finestre Internorm sono dotate di serie di dispositivi di sicurezza di base che rendono difficile per i ladri scardinarle, ma KF 500 non teme concorrenti.
I tradizionali nottolini di chiusura sono sostituiti da bocchette basculanti che chiudono il battente della finestra contro il telaio in modo sicuro e preciso. Quando si chiude la finestra, le bocchette basculanti presenti nella giusta posizione sui quattro lati del battente fanno pressione direttamente sull’interno del telaio rendendo impossibile scardirnarla!

KF 500 coniuga design innovativo con know-how tecnico. L’anta non si nota dall’esterno grazie alla sua estetica “tutto vetro” e quindi non si distingue da una vetratura fissa.

Sull’anta è montata anche la rivoluzionaria ferramenta I-tec che rende impossibile scardinare il serramento: una dotazione che non ha concorrenti nel settore. Alla chiusura della finestra le bocchette integrate premono su tutti i lati all’interno del telaio garantendo così la massima protezione da intrusioni.

La finestra KF 500 può essere inoltre dotata della ventilazione I-tec, un sistema di aerazione integrato nel telaio.

I vantaggi della finestra KF 500

La finestra in PVC o PVC/alluminio KF 500 raggiunge già nella versione standard la classe di sicurezza RC2N, senza che l’elevato livello di sicurezza limiti in alcun modo la funzionalità della finestra. Il suo telaio stretto soddisfa anche gli elevati requisiti di design mentre le sue superfici lisce risultano facili da pulire.

 

Inoltre:

– Elevata resitenza antieffrazione RC2N (senza maniglia con cilindro) già di serie
– La tecnologia delle bocchette di chiusura rende impossibile scardinare la finestra
– Nessuna limitazione nella regolazione del serramento
– Nessun maggiore sforzo alla chiusura (facile da chiudere)
– Protezione supplementare con il vetraggio I-tec, fissaggio perimetrale continuo del vetro
– Sistema testato da istituti di collaudo indipendenti

E la tua casa, è ben protetta? Contattaci, i nostri esperti sapranno rispondere a tutte le tue domande e consigliarti al meglio!